sciatoreE’ l’articolo più cliccato del Wall Street Journal di oggi, l’intervista a  Klaus Obermeyer, bell’ industriale di Aspen ma di origini tedesche, novantacinquenne (si, ha 95 anni compiuti) .

Alto, atletico e con lo sguardo vispo si mostra al quotidiano statunitense mentre nuota, scia o si concentra con l’aikido.

“Essere vecchi non è una scusa per essere pigri” sostiene durante l’intervista. E mentre ammette di non sentirsi in forma smagliante come quando aveva venti anni, è capace di sciare per almeno 2 ore al giorno. “Essere in mezzo alla natura ti fa sentire giovane” precisa.

Ma non è lo sci la sua fonte di giovinezza, il segreto della sua vitalità è l’aikido, antica arte marziale giapponese, che pratica da 35 anni ogni giorno.

Non solo: mangia 2 o 3 uova, un toast integrale e patate a colazione - si legge sul quotidiano - Poi salta il pranzo e fa diversi spuntini di frutta durante la giornata. Ha un orto nel suo ranch dove coltiva prugne, mele, pere e lamponi. Consuma una cena leggera , spesso un’insalata con ingredienti del suo giardino come tarassaco, ravanelli e erba cipollina con pane di segale tostato e alcune fette di formaggio svizzero ( è nato ad Oberstaufen, un villaggio alpino in Germania).

“Provo ad essere vegano ma faccio diversi strappi alla regola” ammette.

Per ragioni di copyright non posso mostrarvi le belle foto di Mr.Obermeyer mentre si diletta a fare attività fisica.

Trovate però l’intervista e le immagini originali nel link del Wall Street Journal: http://goo.gl/1yUPd1