LUISA RANIERI, SERVIZIO PER GRAZIA 1

Dal servizio fotografico, svolto il mese scorso in una villa sulla via Appia a Roma, dedicato a Luisa Ranieri  per la rivista Grazia, vi riporto qualche scatto pubblicato questa settimana sul magazine.

Spero sia utile per darvi qualche idea se avete lineamenti decisi e mediterranei come la bellissima attrice.

Insieme abbiamo infatti scelto una nuances  castagna, il colore dell’inverno, e una piega ondulata ma per niente costruita o strutturata.

Insomma nessuna ‘acconciatura’, come si intende comunemente, ma un effetto glamour, morbido e naturale che addolcisce i lineamenti.

Ho asciugato i capelli lavorandoli soprattutto con le mani, per evitare l’effetto ‘appena uscita dal LUISA RANIERI, SERVIZIO PER GRAZIA 4parrucchiere’ che affligge la maggior parte delle donne che infatti, spesso, una volta a casa lavano di nuovo i capelli.

Quante volte vi è capitato? E se non lo fate quante di voi ammettono che la piega fatta dal parrucchiere sia migliore il giorno dopo?

Quante ‘acconciature’ ferme e rigide si vedono in giro…ma evitare questo effetto si può. Imparate ad usare il phon, mettere la schiuma e lavorare con le mani la capigliatura mentre asciugate.

Le perfezioniste provino a concludere il lavoro con il ferro per fare boccoli appena accennati solo sulla parte finale delle lunghezze. Anche io alla fine ho lavorato un po’ col ferro caldo per muovere le punte, come vedete nella foto.

LUISA RANIERI, SERVIZIO PER GRAZIA 5Lei è rimasta molto soddisfatta. A voi piace?

Domenica R.