Riccia, riccissima come Jennifer Beals in Flash Dance (che ispira tutto il 2019), ripresa fedelmente anche da Greta Ferro o come quella di Valeria Golino? Liscia, liscissima oppure voluminosa e bombata e, ancora, piatta. Folta, sottile. Laterale con il viso più libero o a tappeto su tutta la fronte. Lunga, lunghissima a coprire sopracciglia ed occhi, o corta, cortissima…. Il 2019 è l’anno della frangia ma sta bene a tutte?

Sì, la top model italiana Greta Ferro, protagonista della fiction ‘Made in Italy’, fa della frangia mossa del momento il suo punto di fascino e su Instagram raccoglie migliaia di like ma la frangetta non sta bene proprio a tutte. Se possedete i lineamenti giusti e siete pazienti e precise nell’asciugarla come si deve vi accompagnerà fino alla primavera rivoluzionando il vostro look e spargendo allure in ogni luogo! 😉

Perciò vediamo a chi sta bene e a chi… no nelle righe successive

VISO TONDO:  da evitare. Diventerebbe ancora più rotondo.

VISO QUADRATO: attente, non è l’ideale, lo rende ancora più spigoloso e rigido. Con le dovute eccezioni che dipendono dal momenti, dal look generale, da un trucco fatto a regola d’arte come vedete in questa foto che ritrae la magnifica Katia Smutinak con una frangia che ho pensato per lei.

VISO LUNGO O SOTTILE: Sì, provatela. Allarga lo sguardo e dà equilibrio ai lineamenti. E’ il viso ideale per la frangetta!

Bene, ora che il vostro parrucchiere vi ha accontentate e avete la vostra magnifica frangia ….vediamo come asciugarla a casa senza impazzire perché, se vi preparate di fretta e senza una tecnica di base, la benedetta frangetta assumerà le forme più strane e sgradevoli! Ecco qualche spunto :

In primis controllate se avete le cosiddette ‘vertigini’ : se ci sono e sono (ahimè) piazzate proprio alla radice della vostra nuova frangia è meglio evitare la spazzola tonda per asciugarla. Meglio usare solo l’aria del phon e il suo becco puntato direttamente sulla chioma in questione schiacciandola per evitare che, a causa della vertigine, si spalanchi e faccia giri dove vuole nella direzione della . Anche i becchi vi possono aiutare per tenerla in piega mentre siete in casa. Per non litigare con la vertigine chiedete aiuto ad un parrucchiere esperto che potrà aiutarvi con un taglio che nasconde la piega naturale dei capelli affetti da questi ‘vortici’ fastidiosi.

La frangetta che cresce bene, invece, ha bisogno di phon e spazzola ma non datele l’effetto bombato, decisamente out. I capelli vanno asciugati lisci.

Se la frangia è mossa o riccia, la più cool per questo inverno, usare una spazzola grande perché la frangia è belle liscia e non bombata. Anche in questo caso si possono mettere dei beccucchi, di punta, per movimentarla un po’.

Questo è tutto,

Domenica R.