Giro di vite su pubblicità, turismo medico, età della prima operazione e rischi per aumentare la sicurezza dei pazienti e garantire la serietà dei medici. Prime linee guida dell’European Committee for standardization, valide per 33 Paesi europei, inclusa l’Italia. Basterà a frenare la pletora di slogan ed esperti beauty che affollano le nostre città con messaggi che tutto sembrano tranne connessi con vere e proprie operazioni di chirurgia?

L’ho scritto su Repubblica.it  http://goo.gl/RckP83