Il freddo invernale invecchia la pelle e la rende arida più dell’estate. Si perché dai raggi solari ci si difende con i filtri, invece il freddo viene considerato più raramente e ci si difende anche meno. Cosa è utile fare?

Nuove indagini si concentrano sugli effetti delle condizioni climatiche invernali sulla trama, l’elasticità e il colorito cutaneo e il classico dogma dell’idratazione, che punta a preservare la quantità di acqua e grassi cutanei con l’aiuto di creme emollienti, non basta più. Idratare, nella stagione invernale, significa anche riscaldare, manualmente e in futuro anche cosmeticamente, i vari distretti esposti al freddo come volto, mani e collo che, più secchi e rugosi, arrivano a dimostrare fino a 4-5 anni di più.

Perché L’inverno è il nemico numero uno della bellezza? All’argomento l’ultimo numero della rivista Cosmetic & Toiletries science applied dedica diversi focus. Il problema alla base di tutto è che le temperature rigide riducono il nutrimento della pelle, aumentando rughe e colorito spento. Ad una temperatura del corpo inferiore ai 37 gradi, infatti, corrisponde una riduzione del flusso sanguigno cutaneo come risposta naturale per diminuire la dispersione di calore corporeo. Il trasporto del sangue nella pelle è assicurato da microscopici vasi, i capillari, che garantiscono lo scambio dei nutrienti e ossigeno fra il sangue e le cellule. Col freddo la loro permeabilità si riduce drasticamente compromettendo questo delicato scambio. Le temperature esterne prossime allo zero, inoltre, riducono il film trasparente e invisibile che ricopre l’intera superficie della pelle e ne alterano il contenuto di acidi grassi, ceramidi e colesterolo, preziosi componenti del grasso buono cutaneo che contribuisce ad aumentarne l’elasticità, la compattezza e la stessa resistenza alle intemperie.

il freddo fa male alla pelle The Beauty Observer Italia

Sciarpe, passamontagna e guanti attutiscono gli sbalzi di temperatura e difendono da vento, pioggia e neve ma non basta. Mentre si attende l’arrivo di nuove creme idratanti ‘hot’ in grado di scaldare la pelle stimolando la ripresa della circolazione sanguigna, colorito più sano e nuovo turgore (è della company giapponese Shiseido il nuovo brevetto depositato recentemente di unn composto profumato, il dihydro-B-ionol, che pare essere in grado di scaldare la superficie cutanea quando inalato o aggiunto ad essenze, creme idratanti, lozioni, prodotti per il massaggio e perfino fondotinta, polveri per il viso, rossetti e prodotti da bagno) si possono seguire 5 principi efficaci per ridurre lo stress freeze a cui è sottoposta la pelle con le temperature prossime o inferiori allo zero, oppure in quelle giornate di tramontana che seccano tutto.

5 rimedi antifreddo per la pelle:

Massaggio facciale: picchiettare e pizzicare con la punta delle dita viso e collo per stimolarne l’afflusso di sangue.

idratare di più la pelle del viso, delle mani e del collo col freddo The Beauty Observer Italia

 

Cure pelle outdoor: fuori casa sono necessarie creme idratanti ma soprattutto protettive e filtri anti raggi ultravioletti.

Trattamenti cosmetici extra in inverno: evitare scrub, peeling e maschere a strappo nei mesi più freddi. Ideali invece, per il viso, le maschere idratanti profonde senza risciacquo e quelle in tessuto imbibite di acido ialuronico puro (senza risciacquo).  Sul corpo vanno benissimo gli oli naturali nutritivi come l’olio di mandorle dolci, da spalmare massaggiando con cura.

Oli emollienti alle mandorle e argan per il corpo in inverno The Beauty Observer Italia

Aria giusta in ufficio/casa: la temperatura deve aggirarsi intorno ai 20-22° C di giorno e ai 18-19°C di notte. Fondamentale anche il giusto livello di umidità, che deve essere intorno al 40-50 %.

le noci proteggono la pelle in inverno The Beauty Observer Italia

Alimentazione anti freddo: noci, nocciole e mandorle per incrementare i grassi buoni cutanei. Passate di zucca, ricca di antiossidanti e beta carotene. Pesce azzurro e semi di lino, entrambi ricchi di acidi grassi omega 3. Infine bere acqua e bevande senza zucchero come il tè verde o bianco o le tisane che preferite. L’idratazione della pelle avviene soprattutto in questo modo.

tisane per idratare la pelle The Beauty Observer Italia

Su freddo e difesa della pelle ho scritto anche sul quotidiano La Repubblica: