Roma, 2 feb - Si, il volume Ansa ‘L’Italia allo specchio’ racconta la storia sociale dell’Italia recente, l’ultimo mezzo secolo,  anche attraverso mascara e rossetti, ciprie e creme. Così l’alone di frivolezza che da sempre circonda il luminescente universo dell’estetica cede il passo all’ufficialità della nostra principale agenzia di stampa, alla sua autorevolezza.

Questo in sintesi l’attacco del pezzo uscito oggi su Il Venerdì di Repubblica frutto della penna ultra raffinata e a me cara, Laura Laurenzi, che ringrazio tantissimo perché mi ha descritta ‘esperta’ nella recensione del nuovo volume Ansa di cui ho curato i testi.

Perciò grazie ancora Laura e sì, gli eventi e i personaggi di questi ultimi 50 anni concentrati in 240 pagine di testo e foto magnifiche, alcune inedite uscite dal cappello Ansa attraverso la bacchetta magica di Mauro e Lorenzo Vallinotto, sono stati un lavoro che non dimenticherò.