Lo so non sono colori facili. Ma dedico questo articolo alle più giovani che possono permettersi tutto e alle donne più grandi e un po’ ribelli…che vogliono riprendere qualche riflesso unicorn, delle nuances sirena o arcobaleno e, ancora, pastello.

Questa comunque è la tendenza dell’estate, facciamocene una ragione e sfogliate la photogallery per vedere l’effetto che fa 🙂

Il multicolor delle chiome impazza sulle teste di teenagers e ‘signore’ di tutto il mondo. Fasce colorate dei toni del tenero cavallino ( un po’ my little pony per chi ha figlie…), insieme a quelli dell’arcobaleno e delle sirene. Le unicorn e rainbow manie dilagano in molti settori, dal design alla moda all’estetica.

Segnala il trend BeautyStreams, agenzia francese di studi sui trend globali ed io ne ho scritto anche per Ansa i giorni scorsi.

Tendenza Unicorn, di che si tratta? Mi rispondono gli analisti di BeautyStreams da Parigi: “È quello che succede quando la nostalgia si scontra con i social media. La tendenza dell’unicorno riguarda una certa estetica: è caratterizzata da colori pastello, arcobaleni, tonalità iridescenti, viola perlato, una lucentezza opalescente e fondamentalmente tutto ciò che luccica. Poiché questi colori e trame sono molto fotogenici, gli instagrammers li hanno rapidamente tradotti in interi look di trucco con tecniche di strobing estremo, cioè iper evidenziati, con gradazioni pastello e trame metallizzate colorate glitterate”.

Quando è esplosa questa mania? “Nel 2017, la tendenza divenne così importante che si spostò nel cibo. È stato persino adottato da Starbucks, che ha introdotto Unicorn Frappuccinos®. Allo stesso tempo, abbiamo visto sulla scena di New York diversi prodotti alimentari ispirati a temi come il gelato arcobaleno, gli spaghetti, ecc. E il marchio Estée Lauder Too Faced ha lanciato una collezione Unicorn nel 2017. Sebbene la tendenza abbia già raggiunto il suo apice, il suo successo commerciale ha spinto i brand a continuare a lanciare le collezioni Unicorn per la primavera 2018, ed è la corrente principale adesso”.

Alla creatura leggendaria, dal corpo di cavallo con un corno sulla fronte, si associano una infinità di simboli. Abbiamo già visto  cuscini ai suppellettili a forma di unicorno, uncorn-cake e gelati al gusto uncorn (variegato), gonfiabili e salvagente a forma di cavallino colorato. Tutto ha la forma del mitologico unicorno.  Specchio del successo mondiale dell’amore per il magico cavallino sono i post su instagram: all’hashtag #unicorn corrispondono circa 9 milioni di post. Adorato da Lady Gaga, abile creatrice di tendenze che l’ha tatuato su una gamba, l’ha immortalato in uno dei suoi album di successo (Born This Way) e l’ha usato come logo di alcuni tour mondiali. I suoi colori, insieme a quelli dell’arcobaleno, sono anche icone “gay-friendly”, usate spesso per rivendicare i diritti LGBT.

Come fare? Dopo le unghie laccate con i toni tipici della criniera e della coda dell’unicorno, ora è la volta dei capelli dando spazio alla creatività, anche assistita da un’infinità di tutorial pubblicati su youtube da esperti hairstylist o da ragazze intraprendenti di tutto il globo. Le teenagers più originali riescono anche a creare il corno del cavallo, arrotolando e girando le ciocche multicolore nell’area superiore della testa. Per chi ha poca manualità ed è affascinata dall’idea consiglio invece di andare dal parrucchiere perché anche le multinazionali della cosmesi hanno messo a punto nuove tinture unicorn e la buona riuscita è garantita.

Per tutte la possibilità di tingere solo qualche ciocca colorata, magari sulle punte oppure (nuovissima evoluzione, detta prism roots hair) imprimere i colori dell’arcobaleno solamente alle radici della capigliatura. Oppure spennellare tutta la testa secondo i nuovi dettami.
Anche il problema tecnico dei capelli neri, difficili da tingere con i toni pastello, pare essere superato: le ditte specializzate in colorazioni hanno già fiutato il trend mettendo a punto composti chimici in grado di regalare le nuances unicorno anche alle brune.

Al successo dei capelli e delle unghie multicolor segue il trucco degli occhi. Nasce infatti in questi ultimi mesi il ‘makeup oleografico’ degli occhi per un look d’avanguardia e d’effetto che si fa passando eye-liner dei toni pastello intorno alla riga delle ciglia e sulle palpebre e completando il lavoro con ombretti cremosi multicolor, bianchi, verde, azzurro, rosa, arancio secondo la nuova rainbow mania.

Anche la moda è sensibile al multicolor e i colori di tendenza questo anno sono l’arancione e il rosa, da mescolare in infinite tonalità. Abbinamenti cool di colori ‘energetici’ sono stati visti sulle passerelle dei principali stilisti per la moda primavera estate 2018. Da Stella McCartney a Fendi, da Valentino a Versace, le collezioni mostrano dettagli di tonalità eccentriche, come giallo, verde acido, arancio e blu elettrico.

Che fate, storcete il naso o osate?