profumi accademia profumo

Roma, 13 giu –  L’Italia può essere considerata la culla degli orti botanici e l’attività di coltivazione delle piante con scopi scientifici e didattici è antica.

All’università di Padova, in pieno centro storico , c’è l’orto botanico universitario più antico del mondo. Situato tra le Basiliche di Sant’Antonio e di Santa Giustina,  non ha mai subito mutamenti nel corso dei secoli. Sviluppato su 22 mila metri quadrati, ha oltre seimila piante coltivate di 3.500 specie diverse. Da sempre luogo di ricerca scientifica, scambio culturale e didattica, dal 1997 è inserito nella Lista del Patrimonio Mondiale Unesco e recentemente ha ampliato notevolmente il suo patrimonio botanico con l’inaugurazione del Giardino della Biodiversità, con circa 1.300 specie ospitate in ambienti che simulano le condizioni climatiche dei biomi del pianeta.

Se vale sempre fare una visita in questo giardino incantato, il prossimo weekend ci saranno iniziative imperdibili che riguardano il legame fra fiori e profumi amati. Dal 16 al 18 giugno ospiterà una tappa del percorso olfattivo itinerante ‘Straordinario Sentire: trilogia del profumo in tre atti’, ideato da Accademia del Profumo. Si tratta del terzo appuntamento, dopo il successo di quelli già svolti lo scorso anno negli Orti Botanici di Milano e Firenze.

“Il progetto sviluppato da Accademia del Profumo ben si inserisce tra le esperienze sensoriali orto-botanico padovache il visitatore può vivere immergendosi nell’Hortus simplicium patavino – spiega Barbara Baldan, Prefetto dell’Orto Botanico dell’Università di Padova - Non è possibile separare la sensazione visiva dell’esplosione di forme e colori dall’esperienza olfattiva delle fragranze, che fiori e frutti di innumerevoli specie emanano in ogni stagione. La percezione olfattiva suscita emozioni, spesso associate a ricordi relegati negli angoli della memoria. Il progetto, che si propone di valorizzare oltre all’aspetto emotivo anche gli aspetti culturali, sociali e scientifici che connotano la componente olfattiva, si articolerà in diverse tappe all’interno di un percorso di conoscenza della relazione tra l’uomo e la preziosa biodiversità vegetale”.

Programma in sintesi:

VENERDI’ 16 GIUGNO

ore 10:00, 16:00 | workshop di composizione floreale
Quando la composizione floreale diventa arte: Mauro Piacentini, Responsabile degli Arredi floreali del Quirinale, introduce il pubblico alla realizzazione di profumate creazioni vegetali.

ore 21:15 | spettacolo teatrale “Tracce di… profumo”
Liberamente ispirato a “Il Profumo” di Patrick Suskind, è il racconto del regista e attore Titino Carrara dedicato a JB, uomo senza odore con un naso straordinario capace di scrutare gli uomini fin nell’anima.

SABATO 17 GIUGNO

ore 10:30, 18:00 | i profumi dell’Orto Botanico
Un suggestivo itinerario nella biodiversità vegetale, tra profumi e famiglie olfattive (visita guidata straordinaria).

ore 11:30, 16:00 | kids-LAB l’olfatto raccontato ai bambini
Stimoliamo il quinto senso dei bambini con un divertente esercizio olfattivo (laboratorio età 6-10 anni)

ore 15:00 | ogni profumo ha la sua storia, ogni storia ha il suo profumo
Il racconto del ‘narratore di fragranze’, Edoardo Matassi (AD della sede italiana di Expressions Parfumées).

ore 17:00 | il profumo a occhi chiusi
Tra parole e odori, il “naso” creatore Luca Maffei di Atelier Fragranze Milano racconta le materie prime del territorio e il ruolo della memoria olfattiva.

DOMENICA 18 GIUGNO

ore 10:00, 11:00, 15:00, 16:00 | alla ricerca dei profumi perduti
Visita speciale all’Erbario dedicata alle piante utilizzate per produrre profumi e oggi non più presenti nelle collezioni dell’Orto.

ore 10:30, 18:00 | i profumi dell’Orto Botanico
Un suggestivo itinerario nella biodiversità vegetale, tra profumi e famiglie olfattive (visita guidata straordinaria).

ore 11:30, 16:00 | kids-LAB l’olfatto raccontato ai bambini
Stimoliamo il quinto senso dei bambini con un divertente esercizio olfattivo (laboratorio età 6-10 anni).

Oltre alla visita del percorso – che potrà essere effettuata liberamente da venerdì 16 a domenica 18 giugno, dalle ore 9.00 alle ore 19.00 – sarà possibile partecipare ad alcuni eventi in programma negli stessi giorni: vernissage, workshop, incontri con nasi profumieri e visite guidate. Per l’occasione l’Orto Botanico di Padova sarà accessibile con un biglietto unico al costo di € 5,00. Tutte le attività sono comprese nel biglietto di ingresso e sono a prenotazione obbligatoria https://goo.gl/x4MDiw

Per informazioni: https://goo.gl/viJ9Sl